Le collaborazioni con la Fondazione Alexander Langer Stiftung (agg. luglio 2013)

Bolzano – Luglio 2013

La Fondazione Stava partecipa come ospite all’assegnazione del Premio Alexander Langer nell’ambito della manifestazione Euromediterranea 2013 intitolata “I CARE – L’arte del prendersi cura”. Il premio viene assegnato all’associazione “Donatori di musica”.

Roma – Dicembre 2012
Il volume “Il Premio Internazionale Alexander Langer alla Camera dei deputati 1997-2012 – Costruttori di pace, saltatori di muri, esploratrici di frontiera”, presentato alla Camera dei Deputati, ha un capitolo dedicato alla Fondazione Stava 1985, Premio Alexander Langer 2010.

Bolzano – Luglio 2012

La Fondazione Stava partecipa come ospite all’assegnazione del Premio Alexander Langer nell’ambito della manifestazione Euromediterranea 2012 intitolata “ARABELLION! – Donne in cammino”. Il premio viene assegnato all'”Association Tunisienne des Femmes Democrates”

Bolzano – Luglio 2011

La Fondazione Stava partecipa come ospite all’assegnazione del Premio Alexander Langer nell’ambito della manifestazione Euromediterranea 2011 assegnato all’associazione di Haiti FDDPA (Fos pou Defann Dwa Payzans Aysien)

Roma – Dicembre2010
Mercoledì 15 dicembre – la Fondazione Stava1985, premio Alexander Langer 2010, viene ricevuta dalla Presidenza della Camera dei Deputati

Trento – Settembre 2010

La Fondazione Stava interviene al primo incontro della Scuola di formazione politica e culturale “Alexander Langer” presso il Palazzo della Regione che verteva sulle tematiche:

STAVA 1985 25 ANNI DOPO
268 morti: perché è successo.
Memoria attiva. Come evitare che si ripeta.

Bolzano – Luglio 2010

Nell’ambito della manifestazione Euromediterranea 2010 il premio internazionale Alexander Langer viene consegnato in municipio in forma solenne dalla presidente della Fondazione Alexander Langer Christine Stufferin al presidente della Fondazione Stava 1985 Onlus Graziano Lucchi.

Il premio internazionale Alexander Langer viene assegnato ogni anno con l’intento di presentare all’opinione pubblica il lavoro di persone ed organizzazioni che con scelte coraggiose, impegno e forte radicamento sociale percorrono strade anche innovative nella difesa dei diritti civili, nella ricerca di soluzioni solidali e democratiche ai bisogni e ai conflitti e nella conversione ecologica dell’economia, del lavoro e degli stili di vita.