Blog

Le Lacrime di Vratza
La colata di fango percorse una distanza di circa 7 chilometri, distruggendo buona parte dell'abitato di Sgorigrad, e raggiunse la città di Vratza.

Le Lacrime di Vratza

Vratza è la città a valle di Sgorigrad che fu investita dalla colata di fango e dove morirono molte delle 488 vittime del disastro. Alle tragedie della città di Vratza Peter Petrov ha dedicato la sinfonia "Le lacrime di Vratza". La sinfonia, eseguita per la prima volta il 18 ottobre 2006 dalla Filarmonica di Vratza, è orchestrata da Gianluigi Borrelli.

il "sentiero Tesero" o "sentiero della fratellanza Stava-Sgorigrad"

Inaugurato Il Sentiero della Fratellanza Sgorigrad-Stava

Il 1° maggio 2006 nel quarantennale della catastrofe di Sgorigrad. Sancito il legame fra due comunità colpite da uguale sciagura di Corrado Zanetti Sgurigrad, Bulgaria, 1 maggio 1966. Stava-Tesero, Italia, 19 luglio 1985. Due paesi di montagna, due sciagure identiche, due date che a quarant’anni di distanza hanno riannodato il filo della memoria, recuperando, nel segno della fratellanza tra due comunità che hanno subito i più gravi disastri al mondo dovuti al crollo di discariche minerarie, una verità perduta e che era stata sepolta prima dal fango e poi dalla ragion di stato. Quella che ha tenuto nascosta al mondo