Dove Stava una valle

Via Mulini – Anni ’70

Il 19 luglio 1985 via Mulini, il rione del paese di Tesero affacciato sul Rio Stava e localmente indicato come “le Rü”, venne letteralmente rasa al suolo.

La strada si snodava verso monte fiancheggiando il torrente fra i ponti sul rio Stava e l’attuale Albergo Rio Stava. Le case, le segherie e i mulini che vi sorgevano sono stati ricostruiti altrove, mentre l’Albergo Dolomiti non è stato ricostruito. 

Oggi via Mulini è la strada di circonvallazione all’abitato di Tesero. Dell’antica via Mulini rimane solo il breve tratto adiacente ai ponti che resisterono all’impatto della colata di fango: poche case che furono risparmiate.

Nel 2018 è stata inaugurata la nuova Casa di Riposo Giovanelli, di fronte al ricostruito albergo Rio Stava.

Il territorio dalla via Mulini all’abitato di Stava, 3 chilometri lungo il corso dell’omonimo torrente, fu a sua volta spazzato via e con esso case, fattorie, masi, laboratori, alberghi.

Alcuni pannelli , posizionati lungo la valle dal ponte stradale a Tesero fino a Stava, e soprattutto una mostra presso il Centro Stava 1985 ne raccontano la storia.

Approfondimenti, foto e documenti sono consultabili nella sezione “Dove Stava una valle” di questo sito web.