L’impegno del Comune di Tesero

L’impegno del Comune di Tesero

Lo Statuto Comunale del Comune di Tesero così recita fra i principi ispiratori: “il Comune promuove il ricordo della tragedia di Stava quale occasione solenne con cui la Comunità di Tesero, commemorando il lutto che la colpi nel 1985, testimonia la consapevolezza della necessità di un uso responsabile e sostenibile del territorio, delle risorse naturali e dell’ambiente. A tal fine il Comune promuove e partecipa a incontri, scambi culturali e collaborazioni con altre comunità colpite da simili tragedie”. Il Comune di Tesero è socio fondatore della Fondazione Stava 1985 e ne sostiene l’attività in maniera determinante. Il Comune ha aderito

Organi statutari

Consiglio di Amministrazione Il Consiglio di Amministrazione è così composto:Graziano Lucchi (presidente);Carlo Dellasega (vicepresidente vicario);Elena Ceschini, Roberto Fanton, Alan Barbolini, Clemente Deflorian, Massimo Cristel, Anna Olivier, Floriano Bonelli, Maria Elena Gianmoena. Collegio dei revisori dei conti Il Collegio dei revisori dei conti è così composto:Andrea Varesco (presidente);Iosella Zorzi, Giorgio Zorzi I componenti gli Organi statutari non percepiscono alcun compenso.

Soci fondatori

Atto costitutivo La Fondazione Stava 1985 è stata costituita con atto notarile il 7 febbraio 2002. È un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale Onlus. Ha sede a Stava nel Comune di Tesero in provincia di Trento. Soci fondatori Soci fondatori sono l'Associazione Sinistrati Val di Stava (ora Associazione 19 luglio Val di Stava), la Magnifica Comunità di Fiemme e i Comuni di Tesero, Longarone e Cavalese.