Orario invernale del Centro ed escursioni guidate

Orario invernale del Centro ed escursioni guidate

Apertura con orario 15.00 - 18.00 nei seguenti giorni: • tutti i giovedì, le domeniche e i festivi • in novembre aperto solo sabato 2 • nel periodo natalizio aperto i giorni 26-27-28-29 dicembre e 2-3-4-5 gennaio. • i giorni di: Natale, Capodanno, Epifania e Pasqua il Centro rimarrà chiuso. Per informazioni o prenotazioni fuori dall’orario d’apertura: E-mail info@stava1985.it Tel. 0462 814 060 - 347 1049 557 La Fondazione offre i consueti strumenti informativi per spiegare genesi, cause e responsabilità della catastrofe: • il Centro di documentazione di Stava con il cortometraggio docu-fiction “Stava 19 luglio” per la regia di

Gli studenti della vostra scuola conoscono il disastro di Stava?

Le tematiche ambientali sono di forte attualità e, in particolare, il mondo della scuola le affronta quasi quotidianamente con gli studenti. Perché quindi non prendere spunto dal "caso di Stava" per parlarne? Il crollo delle discariche della miniera di fluorite in val di Stava, il 19 luglio del 1985 (ricorreranno fra alcuni mesi i 35 anni dal disastro), è un evento di storia contemporanea che ha fortemente condizionato la pianificazione territoriale in Trentino e ancora oggi la conoscenza delle scelte e degli errori allora fatti sul territorio, scelte che hanno causato la catastrofe, apre le porte su un percorso ricco

In teatro: 19 luglio 1985, una tragedia alpina

L’apertura della stagione di prosa 2019/2020 del Centro Servizi Culturali S. Chiara di Trento ha visto il debutto di “19 LUGLIO 1985. Una tragedia alpina”, spettacolo di OHT Office for a Human Theatre, realtà teatrale trentina. Scritta e diretta dal regista trentino Filippo Andreatta, con il supporto drammaturgico di Marco Bernardi e la musica di Davide Tomat, la rappresentazione sottolinea la capacità della scena di farsi luogo di riflessione dei grandi temi del contemporaneo. A quasi 35 anni di distanza il teatro di OHT porta sul palco una “tragedia alpina” nella quale l’Ensemble Vocale Continuum diretto dal Maestro Luigi Azzolini,

34° anniversario – Programma

GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2019 ore - 17.30 - Stava - Centro di documentazione della Fondazione Stava 1985 Assemblea dell’associazione culturale “19 luglio Val di Stava” ore 20.30 - dalla località Pesa in val di Stava Via Crucis con arrivo alla Chiesetta della “Palanca” VENERDÌ 19 LUGLIO 2019 - ANNIVERSARIO DELLA CATASTROFE ore 17.30 - Stava - Chiesetta "la Palanca"Cerimonia in memoria delle Vittime del disastro del Vajont con deposizione di un mazzo di fiori al monumento dono delle Popolazioni del Vajontper iniziativa degli Alpini delle Sezioni ANA di Tesero e Longaroneore 18.30 - Tesero – Cimitero Monumentale di S. Leonardo S.Messa di Suffragio in

Un anno impegnativo per la Fondazione Stava 1985

Memoria, informazione, formazione e divulgazione scientifica i capisaldi dell’attività svolta nel 2018  La recente riunione del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Stava 1985 Onlus è servita per fare il bilancio dell’attività svolta nel corso dell’anno 2018. Visitato da oltre 6.200 persone, 1.300 delle quali organizzate in gruppi provenienti da Scuole, Istituzioni e Università, il Centro di Documentazione di Stava è il luogo principale della memoria e dell’informazione. Ma oltre a offrire informazione a Stava e sul Sentiero della Memoria sul Monte Prestavèl, la Fondazione è intervenuta con propri relatori presso attività formative, conferenze, convegni con approfondimenti che, muovendo dall’esperienza di

Il 5 per mille dell’Irpef alla Fondazione Stava 1985 Onlus

La Fondazione Stava 1985 Onlus opera per la memoria e la sua attività è svolta con l’impegno del volontariato ed è finanziata in buona parte con il ricavato del 5 per mille dell’Irpef che viene utilizzato per diffondere conoscenza, perché la memoria dei fatti di Stava contribuisca a rafforzare la cultura del rispetto dell’ambiente e del territorio, la responsabilità civile e d’impresa, la morale e l’etica professionale. Per destinare il 5 per mille dell'Irpef alla Fondazione Stava 1985 Onlus è sufficiente: trascrivere il codice fiscale della Fondazione Stava 1985 onlus 01748010228 nell'apposito riquadro della dichiarazione dei redditi "Scelta per la

Crolla una discarica di miniera – Una nuova “Stava” in Brasile

In Brasile il crollo di una discarica di miniera provoca una catastrofe del tutto analoga, ma molto più grave per proporzioni e perdita di vite umane, rispetto alla catastrofe avvenuta il 19 luglio 1985 in val di Stava a seguito del crollo della discarica di miniera di Prestavèl. La Fondazione Stava 1985 Onlus e l’Associazione 19 luglio val di Stava esprimono cordoglio per le Vittime e solidarietà per i familiari e le comunità colpite. In Italia sono 650 le strutture di deposito degli sterili minerali con un volume complessivamente stoccato di alcune centinaia di milioni di metri cubi. Lo scorso

La lezione di Stava a Samassi

Sabato 23 luglio una delegazione composta dal vicesindaco Giovanni Zanon e dall'assessore Corrado Zanon del Comune di Tesero e dal Presidente della Fondazione Stava 1985 Graziano Lucchi ha fatto visita al Comune di Samassi (provincia del Medio Campidano, Sardegna), comunità che nella catastrofe di Stava ebbe quattro vittime: in loro memoria i due Comuni hanno siglato un significativo gemellaggio. Nella serata di sabato, di fronte ad una folta platea, Graziano Lucchi ha tenuto una conferenza su genesi, cause e responsabilità del disastro di Stava mentre per tutta la settimana era stata esposta con apertura al pubblico la mostra-percorso didattico della